io autentico

Il Treno della Felicità 2018 arriva fino a Reggio Calabria! Perchè partire con noi…

Scroll down to content

treno2018Siamo alla terza edizione, nel terzo anno di attività di io autentico. Un appuntamento che si rinnova e che, proprio da quest’anno, diventa più importante.

Eh sì, perchè il treno della felicità…. anzi no, scriviamolo maiuscolo… il Treno della Felicità, nella sua edizione 2018, punta a raccogliere un numero più vasto di partecipanti… magari gli amici delle associazioni del Comitato UNITI PER L’AUTISMO Calabria, magari di una bella fetta di Calabria autentica che vorrà unirsi per trascorrere un pomeriggio, speriamo non troppo caldo, sul chilometro più bello d’Italia: il lungomare di Reggio Calabria. Cosa aggiungere di più?
lungomare-falcomatc3a0-2

 

Nato da un’idea di Francesca Iorfida

“Mia figlia non ha bisogno di un viaggio in treno, non ha bisogno di un gelato e magari neanche di una caotica festa organizzata… mia figlia ha bisogno di riuscire ad interagire ed a godere di un gruppo. Perchè è il “gruppo” la sua esperienza”.

Ecco… adesso pensate ai vostri figli con autismo e ripeterete questa identica cosa. Perchè è l’unica cosa sensata di cui hanno bisogno le famiglie. Con e senza autismo. Esperienze. E’ questo il motivo per cui le famiglie di io autentico, sin dalla prima edizione del 2016, hanno puntato su questa, come su altre iniziative. Il #2apriletuttolanno di io autentico passa da qui… è anche il prossimo 21 Luglio 2018. E’ anche il Treno della Felicità 2018.

Per fare cosa?

Niente. Nulla, per una volta! Vogliamo fare una cosa tanto semplice che, per molti, è nulla.

Un viaggio su un treno regionale, uno come tanti, senza addobbi, frizzi e lazzi. Una passeggiata sul lungomare di Reggio Calabria. Un gelato, sì, sicuramente. Una chiacchierata tra amici, conoscenti o sconosciuti. Una semplice interazione in un gruppo eterogeneo, fatto di persone con differenti funzionamenti. Autistici e non, quindi.

Perchè?

Non costruiamo un’operazione di volontariato, non cerchiamo un evento straordinario. Non abbiamo bisogno di questo. I nostri figli non hanno bisogno di questo.

Un’esperienza, come tante, da aggiungere al bagaglio di ognuno.

Per le persone con autismo (per dirla in stile “comportamentista”), i nostri figli e familiari, associamo un insieme di attività o contesti piacevoli (rinforzanti) come il gelato, la passeggiata, forse anche il treno… la libertà dalle attività quotidiane… ecco, li associamo ad un’attività più impegnativa, come lo sforzo di riuscire ad interessarsi ed interagire in un gruppo di persone senza pensieri.

Per le persone senza autismo l’occasione di osservare e provare ad interagire con loro, di chiacchierare con noi genitori e familiari. Per comprendere ed accogliere. Perchè in Calabria, purtroppo, c’è ancora bisogno di questo.

Solo questo?

Sì. Un pomeriggio, come tanti altri che noi e voi abbiamo già passato o che potremmo trascorrere. Dedicato alla famiglia.

Voglio venire. Cosa devo fare?

Vai su www.trenitalia.com e acquista un biglietto A/R per un treno regionale per Reggio Calabria Lido. Oppure acquistalo in stazione e sali sul treno. Gli orari sono indicati nel nostro manifesto, con partenza da Cosenza, Paola, Amantea, Lamezia Terme C.le, Vibo Valentia-Pizzo, Rosarno, Gioia Tauro, Palmi, Bagnara, Scilla e Villa San Giovanni e coincidenze per tutte le stazioni sulle linee da/per Sapri, Catanzaro Lido, Tropea.

E non dimenticare qualche spicciolo per il gelato….

E se non vengo…

Hai perso un’occasione per fare (e far fare) un’esperienza.

E quindi, che tu sia con o senza autismo… sei un fesso.

Buon Viaggio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: