io autentico Organizzazione di Volontariato

FNA 2016 Calabria: contributi per gli autismi severi e le disabilità gravissime dalle ASP calabresi

Scroll down to content

Sono già pubblicati (o in via di pubblicazione) da parte delle cinque ASP calabresi gli Avvisi Pubblici rivolti alle famiglie per l’erogazione dei contributi da destinare a persone con disabilità gravissime che necessitano a domicilio di assistenza continuativa nelle 24 ore per bisogni complessivi derivanti dalle gravi condizioni psico-fisiche di cui sono affetti .

Rientrano tra questi anche gli autismi, a condizione che riportino la classificazione 3 del DSM-V.

I contributi, pari a € 600 mensili, sono erogati a valere sul Fondo Nazionale per la Non Autosufficienza di competenza 2016 trasferito alle ASP dalla Regione Calabria ed a titolo di copertura per l’acquisto di servizi di cura e assistenza domiciliare o per la fornitura diretta degli stessi da parte di familiari e vicinato sulla base del piano personalizzato di assistenza.

Per fare domanda

La domanda deve essere presentata alla ASP di competenza, unitamente agli allegati previsti per ogni tipologia di disabilità gravissima, entro i termini stabiliti dai singoli avvisi.

Attenzione: per gli autismi serve l’attestazione di gravità di un medico di una struttura pubblica, come indicato nelle domanda.

Si tratta di una Certificazione sanitaria rilasciata, con firma e timbro leggibile, da un Medico di una Struttura Pubblica attestante la patologia determinante dipendenza vitale e il grado di non autosufficienza/gravità di cui all’art. 3 del Decreto Ministeriale del 26 settembre 2016.

Gli altri allegati

  • Verbale di riconoscimento dell’invalidità civile al 100% e dell’indennità di accompagnamento;
  • Certificazione ai sensi dell’art.3 comma 3 della legge n. 104/1992;
  • Attestazione ISEE in corso di validità e di regolarità, con limite, per accesso al contributo, di € 60.000,00;
  • Copia del documento di identità in corso di validità del richiedente il contributo;
  • Copia del documento di identità in corso di validità del beneficiario del contributo;
  • Autocertificazione dello stato di famiglia del beneficiario;
  • Copia del Decreto di nomina di tutela, curatela o di amministrazione di sostegno

I link alle ASP

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: